Bayon, Tempio buddista di scelta superiore a Angkor Thom

Bayon, Tempio buddista di scelta superiore a Angkor Thom

peorianewspaperguild Nel cuore di Angkor Thom si trova il Bayon del XII secolo, l’affascinante tempio di Jayavarman VII, leggermente incline alla mente. Rappresenta il genio creativo e l’ego gonfiato del re più celebre della Cambogia. Le sue 54 torri gotiche sono decorate con 216 giganteschi volti sorridenti di Avalokiteshvara, ed è adornata da 1,2 km di straordinari bassorilievi che comprendono più di 11.000 figure.

L’orientamento verso est del tempio porta la maggior parte delle persone a visitare la mattina. Tuttavia, Bayon sembra altrettanto buono nel tardo pomeriggio.

Unica, anche tra i suoi amati contemporanei, l’audacia architettonica è stata una dichiarazione politica definitiva sul cambiamento dall’induismo al buddismo Mahayana. Conosciuto come il “tempio del viso” grazie ai suoi visi iconici, queste enormi teste brillano da ogni angolazione, trasudando potere e controllo con un tocco di umanità. Questa era precisamente la miscela necessaria per dominare un impero così vasto, garantendo che la popolazione disparata e lontana cedesse alla sua magnanima volontà. Mentre cammini, una dozzina o più di teste sono visibili in qualsiasi momento, a faccia in su o di profilo, a volte in piano con gli occhi, a volte fissando dall’alto.

Sebbene Bayon sia noto per essere stato costruito da Jayavarman VII, per molti anni le sue origini erano sconosciute. Avvolta nella giungla densa, ci sono voluti alcuni ricercatori per capire che si trova esattamente nel centro della città di Angkor Thom. C’è ancora molto mistero associato a Bayon – come la sua esatta funzione e simbolismo – e questo sembra appropriato solo per un monumento la cui firma è un enigmatico volto sorridente.

A differenza di Angkor Wat, che sembra impressionante da tutti gli angoli, Bayon sembra piuttosto un mucchio glorificato di macerie da una certa distanza. È solo quando entri nel tempio e ti fai strada fino al terzo livello che la sua magia diventa evidente.

La struttura di base di Bayon comprende tre semplici livelli, che corrispondono più o meno a tre fasi distinte dell’edificio. Questo perché Jayavarman VII iniziò la costruzione di questo tempio in età avanzata, quindi non fu mai sicuro che sarebbe stato completato. Ogni volta che una fase veniva completata, passava a quella successiva. I primi due livelli sono quadrati e adornati con bassorilievi. Portano ad un terzo livello circolare, con le torri e le loro facce.

Alcuni dicono che l’impero Khmer era diviso in 54 province al tempo della costruzione di Bayon, da cui le 54 coppie di occhi onniveggenti che osservavano i suddetti soggetti del regno.

Le famose incisioni sulla parete esterna del primo livello raffigurano scene vivide della vita quotidiana nella Cambogia del XII secolo. I bassorilievi del secondo livello non hanno le proporzioni epiche di quelli al primo livello e tendono ad essere frammentati. I rilievi descritti sono quelli al primo livello. La sequenza presuppone che entri nel Bayon da est e osservi i rilievi in ​​senso orario.

Spostandoti in senso orario da appena a sud del cancello est incontrerai il tuo primo bassorilievo, Chams on the Run , un panorama a tre livelli. Sul primo livello, i soldati khmer marciano in battaglia: dai un’occhiata agli elefanti e ai carri trainati da buoi, che sono quasi esattamente come quelli ancora usati in Cambogia oggi. Il secondo livello descrive le bare che vengono riportate indietro dal campo di battaglia. Al centro del terzo livello, Jayavarman VII, ombreggiato da ombrelloni, viene mostrato a cavallo seguito da legioni di concubine (a sinistra).

Andando avanti, il primo pannello a nord dell’angolo sud-orientale, mostra gli indù che pregano per un linga (simbolo fallico). Questa immagine era probabilmente originariamente un Buddha, successivamente modificato da un re indù.

Il pannello della Battaglia navale presenta alcuni dei rilievi meglio scolpiti. Le scene raffigurano una battaglia navale tra i Khmers e i Chams (quest’ultimo con copricapo) e la vita di tutti i giorni intorno al lago Tonlé Sap, dove fu combattuta la battaglia. Cerca le immagini di persone che scelgono i pidocchi l’uno dell’altro dai capelli, dai cacciatori e, verso l’estremità occidentale del pannello, una donna che partorisce.

In The Chams Vanquished , sono rappresentate scene della vita quotidiana mentre la battaglia tra i Khmers e i Chams si svolge sulla riva del lago Tonlé Sap, dove i Chams sono profondamente battuti. Le scene includono due persone che giocano a scacchi, un combattimento di galli e donne che vendono pesce nel mercato. Le scene dei pasti preparati e serviti sono in celebrazione della vittoria dei Khmer.

Il rilievo più occidentale della galleria sud, raffigurante una processione militare, è incompleto, così come il pannello che mostra gli elefanti che scendono dalle montagne. Brahmani sono stati inseguiti da due alberi da tigri.

Il pannello successivo mostra scene che alcuni studiosi sostengono è una guerra civile. Gruppi di persone, alcuni armati, si affrontano e la violenza aumenta fino a quando elefanti e guerrieri si uniscono alla mischia.

Appena a nord del pannello di guerra civile, i combattimenti continuano su scala ridotta nel Re All-Seeing . Un’antilope viene inghiottita da un pesce gigantesco; tra i pesci più piccoli c’è un gambero, sotto il quale un’iscrizione proclama che il re cercherà quelli che si nascondono.

Il pannello successivo raffigura una processione che include il re (portando un arco). Presumibilmente è una celebrazione della sua vittoria.

All’angolo occidentale del muro settentrionale c’è un circo Khmer . Un uomo forte tiene tre nani e un uomo sulla schiena gira una ruota con i piedi; sopra c’è un gruppo di funamboli. A destra del circo, la corte reale osserva da una terrazza, sotto la quale si trova una processione di animali. Alcuni dei rilievi in ​​questa sezione rimangono incompiuti.

In A Land of Plenty , due fiumi – uno vicino allo stipite e l’altro a pochi metri sulla destra – sono pieni di pesci.

Al livello più basso della sconfitta di Chams a tre livelli incompiuta , gli eserciti di Cham vengono sconfitti ed espulsi dal regno Khmer. Il pannello successivo raffigura l’armata di Cham che avanza, e il pannello gravemente deteriorato mostra gli Chams (a sinistra) che inseguono i Khmers.

Il Sacking of Angkor mostra la guerra del 1177, quando i Khmers furono sconfitti dai Chams, e Angkor fu saccheggiata. Il re Khmer ferito viene calato dal dorso di un elefante e un generale Khmer ferito viene portato su un’amaca sospesa da un palo. Direttamente sopra, disperati, i Khmers si stanno ubriacando. I Chams (a destra) sono alla ricerca del loro nemico sconfitto.

Prediksi Bola Il pannello successivo, il Chams Enter Angkor , raffigura un incontro degli eserciti Khmer e Cham. Notare i portatori di bandiera tra le truppe Cham (a destra). I Chams furono sconfitti nella guerra, che terminò nel 1181, come raffigurato sul primo pannello nella sequenza.

Dengan label: , , ,