La rivisitazione triennale del gioco tanto attesa ha incontrato una reazione mista

La rivisitazione triennale del gioco tanto attesa ha incontrato una reazione mista

peorianewspaperguild Il Dipartimento britannico per il digitale, la cultura, i media e lo sport (DCMS) ha finalmente rilasciato la sua revisione triennale delle quote e dei premi delle macchine da gioco stamattina, inaugurando un periodo di 12 settimane di proposte e consultazioni sui cambiamenti del settore.

Come parte della revisione, il ministro del gioco d’azzardo Tracey Crouch ha sottolineato l’importanza di “raggiungere il giusto equilibrio tra crescita socialmente responsabile e protezione dei più vulnerabili, compresi i bambini, dai danni legati al gioco d’azzardo”.

Crouch ha detto: “Date le forti prove e le preoccupazioni del pubblico riguardo ai rischi delle macchine da gioco ad alta posta sulla strada principale, siamo convinti della necessità di agire. Ecco perché oggi abbiamo presentato un pacchetto di proposte per garantire che tutti i consumatori e le comunità più ampie siano tutelati “.

Tuttavia, nonostante il governo impegnato a ridurre la quota massima sui terminali da £ 100 a £ 50 / £ 30 / £ 20 o £ 2, la recensione e le proposte che ne seguirono, evocarono una reazione che non era completamente positivo.

Sia la revisione che il periodo di consultazione sono stati accolti favorevolmente dalla Commissione sul gioco d’azzardo, in quanto ha sottolineato che questo periodo di 12 settimane “offre un’importante opportunità per considerare l’impatto che il gioco d’azzardo può avere per alcune persone”.

La Commissione ha aggiunto: “Vorremmo incoraggiare chiunque abbia un interesse nella regolamentazione del gioco d’azzardo per garantire che le loro voci siano ascoltate attraverso la consultazione. Ridurre i rischi che le persone affrontano dal gioco d’azzardo, in particolare quelli che sono vulnerabili, è al centro del nostro consiglio che diamo al governo “.

D’altra parte, il vice leader del lavoro Tom Watson, che ha recentemente svelato la nuova politica laburista di vietare agli operatori di scommesse di sponsorizzare squadre di calcio inglesi, ha espresso la sua delusione per il programma della BBC Today sulla necessità di un periodo di consultazione.

Watson è stato raggiunto dal Newham Council, che ha anche una lunga storia di campagne per la quota massima dei terminali da tagliare a £ 2, ha descritto il periodo di consultazione come “un inutile ritardo” e ha accusato il governo di “trascinarsi dietro” il problema.

In Parlamento questa mattina, Crouch ha risposto alle affermazioni che la consultazione non era necessaria, descrivendo la consultazione come “processo giusto, che ci aspettiamo che le persone contribuiscano”. L’ex presidente del DCMS John Whittingdale ha anche accolto il periodo di consultazione, ha poi offerto Riacquisti l’opportunità di confermare che eventuali leggi future emesse per quanto riguarda l’industria delle scommesse sarebbero “evidence-based” che Crouch ha confermato.

Anche in Parlamento, Conor McGinn del Labour, che è il presidente congiunto del Gruppo parlamentare di tutti i partiti sull’ippica, ha sottolineato che l’Ippica fa molto affidamento non solo sul prelievo dai bookmaker, ma anche sulla pubblicità.

Ha quindi chiesto al Ministro che collaborerà a stretto contatto con l’industria delle corse di cavalli e del gioco d’azzardo per garantire che, pur proteggendo coloro che sono vulnerabili alla dipendenza dal gioco, ci sia anche protezione per i posti di lavoro e benefici economici che derivano dall’ippodromo e dalle piste.

L’Association of British Bookmakers (ABB), che il mese scorso ha ribadito che “i negozi di scommesse offrono il posto più sicuro per giocare d’azzardo, perché il gioco d’azzardo responsabile è al centro della loro corsa quotidiana”, ha dichiarato che il rapporto ha dettagliato un numero di proposte a cui risponderà.

In una dichiarazione rilasciata in risposta al rapporto, l’ABB ha commentato: “Riteniamo che l’obiettivo di ogni decisione finale dovrebbe essere quello di garantire che vengano adottate misure che saranno di reale beneficio per i giocatori problematici.

“I negozi di scommesse soddisfano ogni anno oltre 6 milioni di clienti e la maggior parte di loro scommette responsabilmente. Sappiamo che la maggior parte dei giocatori problematici usano 7 o più tipi diversi di prodotti di gioco, quindi c’è una sfida per l’intero settore del gioco a spostarsi da una posizione in cui esiste un livello stabile di gioco d’azzardo problematico in questo paese a uno in cui i tassi di gioco sono decrescente.

“I negozi di scommesse stanno investendo somme di denaro molto significative per aiutare a identificare le persone a rischio in modo da ottenere l’aiuto di cui hanno bisogno, stiamo continuamente aggiornando e lavorando per migliorare le misure di gioco responsabile”.

Il rilascio della revisione ha portato le azioni di William Hill a guadagnare il 2% e Ladbrokes Coral a guadagnare lo 0,6% nelle contrattazioni mattutine, indicando forse che molti addetti ai lavori ritenevano che la recensione sarebbe stata più dura rispetto ai bookmaker di quanto non fosse bola88.

Tagged with: , , , ,